Perchè fare l’Erasmus in Spagna?

Lo stile di vita spagnolo ed i suoi vantaggi sono famosi: il sole, le feste, la sangria e le tapasa, il tuo anno da Erasmus in Spagna somiglierà ad un anno di vacanza! Ma la Spagna non è solo questo: sarebbe un peccato dimenticare tutti gli altri vantaggi che possono nascere da un anno di studio all’estero.

Un buon livello di spagnolo ed un’esperienza in più sul tuo CV

Più di 400 milioni di persone al mondo parlano lo spagnolo, e 21 paesi lo riconoscono come lingua ufficiale. Nonostante non abbia la stessa influenza dell’inglese, lo spagnolo resta una delle lingue più importanti per la comunicazione globale, la politica internazionale ed il mercato mondiale.

Pensa al tuo Curriculum Vitae. Padroneggiare due o tre lingue è diventato indispensabile per trovare un lavoro e, purtroppo, seguire un corso di lingua spagnola in Italia non è sufficiente per ottenere un livello che solo la pratica quotidiana può garantire. Niente di meglio, quindi, che “imparare sul campo”, immergendosi nella cultura del paese. Tenete a mente, però, che nonostante per gli italiani sia più semplice imparare lo spagnolo, avrete bisogno di almeno un paio di mesi per dominare la lingua: evitare (nonostante spesso sia difficile!) di frequentare solo italiani e, al contrario, integrarsi con i locali, è fondamentale per ridurre i tempi del processo di apprendimento!

Un’esperienza personale altamente formativa

Sia da un punto di vista personale che da un punto di vista professionale, un’esperienza all’estero è sempre un’esperienza gratificante. Scoprire nuove culture e tradizioni ed imparare a convivere con le differenze aiuta ad aprire la mente e diventare più flessibili, qualità molto ricercate sul mercato del lavoro. L’Erasmus, inoltre, da l’opportunità di conoscere nuove persone, costruire amicizie e creare un network ed una rete di relazioni.

Alcuni studenti aggiungono anche che l’Erasmus è uno stimolo per studiare di più nel proprio paese, poichè le graduatorie per l’assegnazione della borsa di studio sono stilate in base al profitto universitario, e, naturalmente, i primi in graduatoria hanno la possibilità di scegliere il paese che preferiscono.

Anche le ragioni economiche suggeriscono di trascorrere in Spagna il proprio periodo di studio all’estero: la Spagna è meno costosa dell’Italia, la vita quotidiana costa meno ed in generale i prezzi sono sempre più bassi, dal cibo alle sigarette.

Grazie a tutti questi vantaggi, la Spagna si posiziona prima nella classifica di gradimento degli studenti europei, che ne fanno la destinazione più scelta per fare l’Erasmus. E chissà che il film “L’appartamento spagnolo” di Cédric Klapisch, pellicola cult per tutti gli studenti Erasmus, non abbia convinto qualcuno che studiare in Spagna… es fenomenal!

Lascia un commento